Cerca

lunedì 9 ottobre 2017

Sorrento in Conferenza Metropolitana? No grazie preferiamo starcene a casa.

Conferenza metropolitana Legge 7 aprile 2014, n. 56.
La Conferenza metropolitana è l'organo collegiale composto da tutti i Sindaci dei Comuni compresi nella Città metropolitana, ha poteri propositivi e consultivi, secondo quanto disposto dallo statuto, adotta e respinge lo statuto e le sue modificazioni proposti dal Consiglio metropolitano con i voti che rappresentino almeno un terzo dei comuni compresi nella città metropolitana e la maggioranza della popolazione complessivamente residente. La vigente normativa attribuisce alla Conferenza
importanti compiti e ruoli che risultano propedeutici allo sviluppo dell’area metropolitana di Napoli di cui il comune di Sorrento ne è parte integrante. Le convocazioni delle sedute della Conferenza vengono regolarmente trasmesse ai Sindaci quali componenti dell’Organo stesso. Su un totale di 16 sedute della Conferenza, regolarmente convocate, risulta che il Sindaco del Comune di Sorrento  non abbia mai partecipato né direttamente, né tramite delegato. Un danno sicuro per la città di Sorrento che avrebbe potuto far sentire la propria voce in merito alla ripartizione dei fondi metropolitani evitando che il 100% di essi fossero spesi solo per la città di Napoli. Reperire fondi per la propria città è un compito importante per ogni  buon amministratore, parliamo di 380 milioni di euro stanziati e di cui Sorrento ne avrebbe potuto beneficiare. Questa è la dimostrazione che  tale amministrazione è rappresentativa  solo di  se stessa e non dei cittadini i quali, giorno dopo giorno,  vedono sottratti pezzi della loro Sorrento divenuta ormai feudo di chi, senza il minimo scrupolo, pezzo dopo pezzo la sta svendendo ai privati.


Lotito Rosario

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie del commento e della tua opinione