Cerca

lunedì 7 agosto 2017

Sant' Agnello La battigia negata.

Ancora nessuna notizia in merito alla consegna della documentazione per la concessione della spiaggia (scogliera) libera attrezzata alla marinella. Ormai l'estate è quasi alla fine ed i cittadini sono stati ulteriormente presi in giro non potendo usufruire di tutti i vantaggi derivanti dalle agevolazioni della concessione.
Questa amministrazione  non fa rispettare le leggi in materia di demanio marittimo per l'accesso libero alla battigia dello stabilimento balneare "La Marinella"che dev'essere di 5 metri, salvo regolamento comunale, dev'essere sgombra da ombrelloni, sdraio, lettini e l'accesso deve essere sempre concesso a tutti.
Abbiamo ricevuto una lettera- denuncia, inviata al Sindaco, alla Capitaneria,  ai Carabinieri ai Vigili urbani, di seguito pubblicata,  da un cittadino che ha riscontrato difficoltà nel portare la propria bambina in riva al mare.
Invito tutti coloro che hanno lo stesso disagio a copiare, aggiungere i propri dati ed inviare alle autorità preposte.

Al Sindaco del Comune di……………Sant'Agnello…………….

• Al Comandante della Capitaneria di Porto di   Castellammare di   Stabia………………
• Al Comandante dei Vigili Urbani di .................Sant'Agnello....................
• Al Comando dei Carabinieri di ………..Sorrento........................
• Il Sottoscritto ...........****************************........................................
nato a……Sant'Agnello………..
il ......**********   e residente a ....Sant'Agnello............in via……************
segnala/denuncia che il giorno ……05/08/2017……………alle ore .........16:00..... presso la spiaggia libera /lo stabilimento …………La Marinella…………………………...sito a Sant'Agnello (NA)……………
ha riscontrato la  seguente violazione della normativa in vigore sulle aree demaniali marittime:
usando l'accesso pedonale arrivato giu e proseguendo per la parte libera lasciata alla balneazione struttura in cemento,mia figlia voleva raggiungere la spiaggia (arenile) ma non era possibile arrivarci se non via mare o tramite l'ingresso principale del Lido dato in concessione.
In passato ricordo bene che l'accesso alla spiaggia poteva avvenire lungo il percorso oggi chiuso da cancellate di ferro……
Chiedo pertanto ai sensi della legge 241/90 e successive modificazioni di essere 
informato in merito ai provvedimenti che eventualmente scaturiranno dalle iniziative  degli organi in indirizzo ed in ogni caso quali provvedimenti intendano adottare in  caso di riscontro delle violazioni indicate per impedirne il reiterarsi.
Chiedo infine che venga applicato l’art. 47 del codice della Navigazione nel caso di  gravi e reiterate violazioni delle norme e delle leggi dello stato in materia di  concessioni demaniali marittime.
Data Firma
Indirizzo e telefono per la risposta
********************************************

Lotito Rosario


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie del commento e della tua opinione